Partners

Meinardi

Fondata nel 1748 nel cuore dell’Europa centrale, Villeroy e Boch è fra le più antiche manifatture europee. Fin dalle origini, l’azienda ideò prodotti di alta qualità e livello riscuotendo un enorme successo.

Dalle famose piastrelle di Mettlach realizzate con maestria artistica, ai mosaici che hanno rivestito il pavimento del duomo di Colonia, al capolavoro di stile Pop Art della metropolitana di Norimberga. Un’azienda che ha potuto esprimersi durante i maggiori periodi artistici che hanno caratterizzato l’arte europea, dal Barocco allo Jugendstil, dall’Art Decò ad oggi,epoca in cui Villeroy e Boch propone uno stile classico, ma assolutamente contemporaneo, adattando sapientemente alla linearità del gusto moderno le proprie radici classiche, che giocano ancora un ruolo fondamentale nella caratterizzazione del marchio.

Le famiglie Villeroy e Boch, proprietarie dell’azienda da 8 generazioni, hanno affidato la direzione del gruppo ad un management esterno, che in collaborazione con designer e tecnici di fama internazionale, continua a dare vita a prodotti altamente estetici, funzionali ed innovativi, coerentemente alla tradizione e ai buoni valori tramandati dalla proprietà. Il gruppo tedesco articola la sua struttura in 3 divisioni: “Arti della tavola”, “Piastrelle e bagno” e “wellness”. Inoltre, funzionalità, design ed eleganza sono i valori che accomunano i 3 comparti e sono espressi a livello internazionale con il concept “The House of Villeroy & Boch” per arredare la propria casa con stile ed originalità.

Villeroy e Boch ai giorni nostri è una grande azienda, quotata in borsa dal 1985. Massimo Buongiorno, AD di Villeroy e Boch Italia, ci rilascia un’intervista esclusiva, durante la quale definisce l’impresa in cui lavora “un’azienda tedesca ma con un’anima sempre più internazionale”.