Meinardi

Lvt o gres porcellanato ?

Sempre di più ci troviamo nel fornire e posare pavimentazioni in Lvt.. cosa si nasconde dietro questo acronimo? In poche parole: Luxury Vinyl Tiles.. ovvero piastrelle in Pvc con decorativi di alto livello. Il Pvc, prodotto dal petrolio, e nel nostro prodotto trattasi di materiale 100% Pvc vergine-riciclabile, attraverso la evoluzione degli impianti produttivi e delle tecniche fotografiche oggi non ha nulla da invidiare a tanti prodotti in commercio  per pavimentazione e rivestimento: estetica, dimensioni, perfino tatto.. sono le variabili del risultato di un prodotto che sta  uscendo quotidianamente vincente nel confronto dei suoi competitor.

Abbiamo preso spunto dalla recente realizzazione di un negozio in pieno centro a Faenza in cui, grazie alla D.l. nella persona del Geom. Manuel Santandrea, considerate le necessità del cantiere, ha optato per la soluzione del Lvt.
Proprio in questa situazione reale di cantiere, sono evidenti alcune delle variabili per cui il pavimento in Lvt risulta vincente rispetto al suo principale competitor in pavimentazione: il gres porcellanato.
Spessore sottile, resistenza, riciclabilità, velocità di posa e di calpestabilità, costo concorrenziale rispetto alle alternative, assenza di polvere in fase di lavoro alcune variabili in cui il nostro caro grès porcellanato purtroppo  non può vantare da solo: per lo meno senza il valido aiuto di collanti performanti, spessori speciali sottili, macchine da taglio ad hoc, quindi con un un immaginabile costo non più concorrenziale…

Certamente il gres porcellanato oggi è circa un 80% dei prodotti per rivestire le superfici che noi stiamo fornendo e posando quotidianamente: questo breve articolo però vuole farvi riflettere  su un prodotto come Lvt che, piano piano negli anni, ha “rubato” metri quadrati al grès porcellanato ed ora sta rapidamente crescendo di anno in anno con testare, colori, formati sorprendenti.

Oggi, confondere un Lvt per un semplice foglio di pvc o peggio Linoleum se non erroneamente e genericamente … plastica è un errore quasi imperdonabile.

Vi invito a vedere queste immagini scattate dalla D.L., che ringraziamo nuovamente, direttamente in cantiere.

 

 

  Precedente
«
 
 Successivo
»

Iscriviti alla nostra Newsletter

Riceverai tutte le nostre novità via email

 
Open chat
Hai bisogno di aiuto?
Powered by